I nuovi stili di pizza più originali ed insoliti – Parte 2


I nuovi stili di pizza più originali ed insoliti – Parte 2

La pizza è sicuramente una delle ricette della tradizione italiana più amate e, come abbiamo già visto, l’amore per la pizza si è ormai diffuso anche in tutto il mondo. Questa ricetta si è confrontata con nuovi prodotti, nuove abitudini e diverse culture: sono così nati nuovi stili  e modi di preparare la pizza. Cambiano le tecniche di cottura, gli ingredienti, l’altezza dell’impasto, la forma e anche il modo di servire la pizza. Siete pronti per scoprire altri nuovi ed insoliti stili di pizza?

SUSHI PIZZA
Sushi e pizza sono due parole davvero bizzarre da accostare l’una all’altra… Eppure sembra che a Montreal un sushi chef abbia avuto l’idea di creare una sushi pizza. Dimenticate le lievitazioni lente, il cornicione alto e la salsa di pomodoro: la ricetta della sushi pizza prevede l’utilizzo del riso come base e di pesce crudo, avocado, maionese, wasabi, salsa teriyaki e uova di pesce come condimento. E la crosta? Alcuni chef l’hanno riprodotta arrotolando il bordo di riso con l’alga nori.

OLD FORGE PIZZA
Questa pizza prende il nome da una cittadina in Pennsylvania, in cui questo stile di preparazione è celebre. È una pizza dalla forma rettangolare, cotta in teglia, alta, croccante ai bordi e morbida al centro. Questa ricetta viene preparata in due varianti, una rossa e una bianca: la rossa è condita con una salsa al pomodoro dolce, cubetti di cipolla e formaggio; la bianca non prevede salse ma diversi strati di formaggio. Per insaporire ulteriormente il piatto possono venire aggiunte anche erbe aromatiche, broccoli o spinaci.

OHIO VALLEY PIZZA
La storia di questa ricetta ha radici lontane: di ritorno dalla seconda guerra mondiale, il figlio del titolare di una panetteria in Ohio raccontò al padre della bontà delle pizze mangiate in Italia e da qui nacque un’interpretazione in linea con le tendenze moderne. Questa pizza è caratterizzata dal contrasto tra freddo e caldo derivante dal fatto che la mozzarella e le fettine di salame vengono aggiunte alla fine della preparazione, sulla pizza ancora calda. Una parte del formaggio si scioglie con il calore ed una parte rimane intatta per creare un effetto davvero particolare.

GRILLED PIZZA
Avete mai provato a grigliare una pizza? Nel Rhode Island è successo, il proprietario di un ristorante ha provato a ricreare il sapore della pizza cotta nel forno a legna senza avere un forno di questo tipo. Effettuando alcune prove è arrivato alla conclusione che quei sentori affumicati che il fuoco dava alla crosta della pizza potevano essere emulati con la cottura sulla griglia.

Per voi il migliore stile rimarrà sempre quello della pizza napoletana verace? Vi aspettiamo nei ristoranti e pizzerie Manuno a Brescia e Trenzano per gustare la vera pizza napoletana verace! 

C'è 1 comment

Add yours