Manuno: Il premio 2016 e la pizza napoletana STG


Manuno: Il premio 2016 e la pizza napoletana STG

Nel 2016 Mario Matarazzo, pizzaiolo e titolare dei ristoranti e delle pizzerie Manuno, ha portato la pizza napoletana di Brescia sul tetto del mondo. La pizza di Mario si è infatti aggiudicata il secondo posto al Campionato Mondiale della pizza 2016 a Parma. “È stata un’emozione incredibile ottenere questo successo”. Queste le parole del titolare di Manuno dopo aver raggiunto l’importante traguardo.

Sono anni che il titolare di Manuno lavora sotto il segno della vera pizza STG (specialità, tradizionale, garantita) ed in occasione del campionato del 2016 Mario, da sempre appassionato del mondo della pizza, ha preparato una pizza STG rispettando rigorosamente il disciplinare. La Pizza Napoletana STG è un prodotto da forno dalla forma tonda, con diametro variabile che non deve superare i 35 cm, con il bordo rialzato (il famoso cornicione) e con la parte centrale coperta dalla farcitura. La parte centrale è spessa 0,4 cm con una tolleranza consentita pari a ± 10%, mentre il cornicione è alto 1-2 cm. L’impasto della pizza STG è morbido ed elastico.

La farcitura della pizza STG presenta il pomodoro in cui si è amalgamato l’olio e, a seconda degli ingredienti utilizzati, origano, l’aglio, la mozzarella e il basilico in foglie. La consistenza finale della pizza napoletana deve essere morbida, elastica, facilmente piegabile. Una volta cotta, la pizza ha un aspetto ed un profumo caratteristici: il pomodoro resta denso e consistente, la mozzarella di bufala campana DOP o la mozzarella STG si presenta fusa sulla superficie della pizza, il basilico così come l’aglio e l’origano sviluppano un intenso aroma.

Ti aspettiamo nei ristoranti e pizzerie Manuno a Brescia per gustare la vera pizza verace napoletana, premiata al campionato mondiale della pizza 2016!

C'è 1 comment

Add yours