Pizza e birra: La storia dell’abbinamento


Pizza e birra: La storia dell’abbinamento

Sapete che l’abbinamento pizza e birra ha origini italiane? Ma come è l’idea di abbinare pizza e birra? Tutto iniziò negli anni Cinquanta quando venne messa a disposizione dei commercianti la licenza speciale  per vendere bevande alcoliche a bassa gradazione. Questa novità favorì la diffusione del consumo di birre nelle pizzerie che non avevano la licenza per vendere alcolici con gradazione superiore agli 8 gradi. Fino ad allora se volevi mangiare una pizza in pizzeria dovevi necessariamente accompagnarla con acqua mentre, grazie all’autorizzazione speciale, fu reso finalmente possibile ordinare sia vino che birra. La birra divenne però la bevanda più richiesta in quanto meno costosa rispetto alla bottiglia di vino e l’abbinamento pizza e birra diventò l’espressione della possibilità offerta a tutti, anche ai meno benestanti, di andare a mangiare al ristorante. Oggi un italiano su tre sceglie di accompagnare la propri pizza con la birra, solo l’8% sceglie il vino, mentre il 16% preferisce una bevanda analcolica.

Ecco i nostri consigli per abbinare la birra a 5 gusti di pizza che trovate nei ristoranti e pizzerie Manuno:

  • Pizza Margherita: l’acidità del pomodoro e la delicatezza della mozzarella sono le caratteristiche principali del gusto più classico che ci sia.
  • Pizza 4 Formaggi: una pizza dal gusto pungente e deciso.
  • Pizza Porcini:  la pizza in cui i deliziosi funghi porcini sono i protagonisti assoluti.
  • Pizza Toscana: se amate le pizze bianche, questa pizza condita con scamorza, peperoni, salsiccia, funghi champignon e basilico è ciò che fa per voi.
  • Pizza Friarielli: questa pizza vede protagonista una verdura tipica campana dal sapore forte e deciso.

Vi aspettiamo nei ristoranti e pizzerie Manuno a Brescia per gustare la vera pizza napoletana verace abbinata ad una rinfrescante birra!

C'è 1 comment

Add yours